LE CINQUE DECLINAZIONI DEL GALLIANO SI MOLTIPLICANO

23 maggio 2018

LISCIO O MISCELATO NELLE VERSIONI INEDITE PROPOSTE DA BARTENDER GANCIA

Ci sarà anche il Liquore Galliano, brand icona del nostro paese distribuito da Gancia, a TO DRINK, il primo salone dedicato alla nuova frontiera dei distillati e del bere miscelato, che andrà in scena sabato 26 e domenica 27 maggio all’interno di Palazzo Carignano, sede del Museo Nazionale del Risorgimento italiano di Torino (http://torinotodrink.it). Gancia organizzerà al bancone degustazioni esclusive con tutti i prodotti della gamma Galliano proposti sia in purezza, per apprezzarne gli aromi e i sapori intensi delle cinque declinazioni, sia miscelati da un grande bartender, offrendo così al pubblico la possibilità di sperimentare e apprendere i segreti della preparazione di cocktail innovativi.

 

Ecco le cinque declinazioni del brand Galliano che si potranno apprezzare a TO DRINK e i cui aromi e sapori si andranno a moltiplicare nelle ricette inedite dei cocktail proposti dal bartender: Galliano L’Autentico che cattura tutto lo Spirito Italiano, con i suoi sapori di anice e menta piperita che emergono per primi, per poi esplodere in un mix di erbe esotiche, piante mediterranee e spezie; il nuovo nato, Galliano L’Aperitivo, dal gusto fresco, con note di agrumi mediterranei che si legano a sfumature delicatamente erbacee. Il tono marcato e rotondo di vaniglia nel Galliano Vanilla, l’aroma dei chicchi di caffè di qualità Arabica e Robusta nel Galliano Ristretto e l’intensità della mandorla nel Galliano Amaretto completano la gamma dei sapori e degli aromi di questo storico marchio italiano.

 

Decine di infusi di erbe e spezie e la profonda esperienza degli artigiani distillatori sono i principali ingredienti di Galliano, ancora oggi prodotto in due piccoli (meno di 100 litri) alambicchi di rame tradizionale, riservati unicamente a questo liquore. Tutto questo avviene da sempre presso la distilleria Maraschi & Quirici di Chieri (Torino) a cui, già nel 1888, Vaccari si rivolse per creare il suo innovativo elisir. Ancora oggi, nonostante il marchio Galliano sia passato nel 2006 alla società LUCAS BOLS, la nuova proprietà si affida a Maraschi e Quirici per la sua preparazione, seguendo scrupolosamente la storica ricetta di Arturo Vaccari datata 1896, con lo scopo di preservare il suo profondo Spirito italiano. Oggi, Galliano è distribuito da casa Gancia, un’ulteriore riprova di come i concetti di artigianalità e territorialità siano importanti per questo prodotto che incarna lo Spirito Italiano.

LE CINQUE DECLINAZIONI DEL GALLIANO SI MOLTIPLICANO